Il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso disponibile online  il modulo per la richiesta di garanzia prevista dal Decreto Liquidità dell’8/4/2020 in favore di imprese, artigiani, autonomi e professionisti.

Beneficiano della garanzia le PMI e le persone fisiche esercenti attività d’impresa, arti o professioni. La garanzia si applica a prestiti fino a 25.000 euro, entro il 25% dei ricavi del beneficiario.

La domanda va compilata dal beneficiario e inviata per e-mail (anche non PEC) alla banca o al confidi al quale si rivolgerà per richiedere il finanziamento.

Il modulo va accompagnato da copia di un documento di riconoscimento in corso di validità del sottoscrittore.

Nel modulo vanno riportati i dati relativi ai ricavi dell’ultimo esercizio contabile, come da ultimo bilancio depositato o da ultima dichiarazione fiscale presentata. 

Per i soggetti costituiti dopo il 1° gennaio 2019, invece, per attestare i ricavi occorrerà produrre un’autocertificazione oppure altra documentazione idonea allo scopo.

Occorre compilare anche la voce relativa al codice ATECO dell’attività economica interessata dal finanziamento e quella in cui si attesta che si sono subiti danni economici legati all’emergenza Covid-19. 

Vanno indicate le finalità del finanziamento, e il beneficiario deve esprimere l’assenso a controlli e ispezioni presso le proprie sedi che il gestore del Fondo di garanzia PMI dovesse ritenere necessari.