L’opinione di Giuliano Busetto, Presidente ANIE

“Questi dati fotografano la situazione per il solo mese di marzo e riflettono con particolare evidenza l’esplosione della crisi sanitaria. 

Ci attendiamo che i dati di aprile siano ancora più negativi e questo dimostra la necessità di lavorare tutti insieme per accelerare la ripartenza, ovviamente da attuare tutelando la salute dei lavoratori

Per la riapertura chiediamo di considerare il criterio della sicurezza e l’importanza dell’intera filiera di chi opera per il sostegno e l’efficacia del settore. 

Inoltre, evidenziamo l’importanza del contenuto tecnologico delle imprese ANIE che possono favorire decisamente, grazie alla tecnologia innovativa che contraddistingue i propri comparti, la trasformazione digitale dell’Industria e delle Infrastrutture. ANIE chiede la completa apertura delle proprie aziende che producono e forniscono tecnologie abilitanti per il  beneficio e l’innovazione del Paese”.

Pagine: 1 2