Per gli agenti di commercio, essere informati su come cambiano le regole del CdS è un argomento di fondamentale importanza.

Il Decreto Legge 121 del 10 settembre 2021, convertito in legge lo scorso 9 novembre, ha introdotto a partire dal 10 novembre alcune significative novità. 

Non solo smartphone

Il divieto di utilizzo di telefoni cellulari mentre si è alla guida, salvo l’impiego di auricolari o kit vivoce, è esteso a tablet, computer portatili e dispositivi affini che richiedano di togliere le mani dal volante. Non sale tuttavia l’importo della multa: da 167 a 661 euro e, in caso di recidiva in 2 anni, la sospensione della patente fino a 3 mesi come sanzione accessoria.

Parcheggi

Se si utilizza un’auto elettrica, la sosta negli appositi stalli di ricarica è consentita per un tempo massimo di 60 minuti, dopodiché si considera in divieto. Resta vietato parcheggiare nei posti riservati ai disabili, con multe che salgono da 84-335 euro a 168-672 euro, più il decurtamento di 6 punti dalla patente. Dal 1° gennaio 2022 saranno previsti degli stalli per le donne in gravidanza e per i genitori con figli fino a 2 anni: anche qui sarà vietato parcheggiare.

Altre novità

Se si guida un’auto a noleggio e si commette un’infrazione, si è soggetti al pagamento della multa: è esclusa la responsabilità della società di noleggio.  

In prossimità degli attraversamenti pedonali, il pedone ha sempre la precedenza, anche se non sta attraversando ma si appresta a farlo. 

Chi trasporta un passeggero in moto e quest’ultimo non indossa il casco, è soggetto a multa. 

Attenzione anche al rispetto della segnaletica in prossimità dei passaggi a livello: è consentita l’installazione di telecamere o dispositivi di accertamento per elevare contravvenzioni a chi li attraversa quando è vietato.

Per chi non ha ancora conseguito la patente, prevista la validità di 1 anno del foglio rosa e la possibilità di ripetere 3 volte l’esame per la patente B.